Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /membri/pokestudio/arcticbay/Sources/Load.php(225) : runtime-created function on line 3
Oltre la vita.
Arctic Bay
News: Pokestudio Server chiude. [LINK]
   
*
Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati. Ottobre 28, 2020, 22:31:17


Login con username, password e lunghezza della sessione


Caricamento Shoutbox...
Colore:   
Pagine: [1] 2 3 4 5  Tutte   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Oltre la vita.  (Letto 5182 volte)
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
PR3DAT
Orpo Team
Dark Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 952



Guarda Profilo
« il: Marzo 11, 2007, 18:35:54 »

Bene, apro questo topic per mettere in discussione le mie supposizioni, d'altronde nessuno di noi è immortale, infatti siamo in continua trasformazione, dopo la morte finiremo sepolti sottoterra ed il corpo verrà assorbito dalla Terra come sostanze nutritive per gli insetti e per le painte, forse anche per animali, casi eccezionali, es. avvoltoi->carogne.
Però la nostra entità, cioé la nostra coscienza dove finirà? Il nostro Sé universale dove finirà?
Io mi sono fatto quest'idea.
Nel corso della nostra vita noi dobbiamo rompere le catene nelle quali siamo imprigionati, il mondo materiale, finché noi non riusciremo a liberarci da queste "catene" dopo la morte ritorneremò sotto forma fisica, visto che il Sé (la nostra entità suprema) è ancora atratta dal mondo materialistico e continueremo questo ciclo e soffriremo nella vita di tutti i giorni finché non riusciremo a liberarci dalle catene.
Una volta liberati finiremo nello spazio cosmico di supercoscienza dove si vivrà in pace, chiamato in molte religioni come paradiso.
In molte religioni queste persone che sono riuscite a rompere queste catene vengono chiamati santi o eremiti oppure samadhi.

In effetti, se pensiamo bene, i soldi non sono niente... purtroppo in questa società servono per la soppravivenza ma molti l'hanno confusa con vera e propria necessità per Sé come persona, se pensiamo bene, noi siamo come i pellegrini del deserto che viaggiano lungo il deserto ma solo che noi ci disperdiamo nei miraggi, pure illusioni... infatti ci diciamo spesso, quando avrò una bella villa potrò vivere in pace per il resto della vita, ma questo ci causerà sempre più problemi perché dopo aver passato il gradino della necessità, abbiamo bisogno di più e di più e di più, finché non sappiamo più cosa vogliamo veramente e finiremo col bere della sabbia invece di acqua delle oasi.

Allora, come dovrei comportarmi, come dovrei fare? Beh, inanzitutto dovete capire che ciò che vedete sono illusioni della mente che ci inganna, ciò di cui abbiamo bisogno è ritrovare il nostro Sé Universale, l'amore divino.
Per facilitare aiutate chi è in difficoltà, date agli altri ciò che loro non hanno mai avuto ed aiutateli, vedete una persona salutatela, ditele qualcosa di carino, vedete un animale malfamato, dategli un pezzo di pane, vedete un fiore che si è rotto, radrizzatelo, inssoma, aiutiamo chi è meno fortunato in modo da dargli fiducia e che lui faccia lo stesso.

Dedicate almeno mezz'ora al vostro corpo, nella vostra nascita è stato fatto il dono più grande, il vostro corpo, è vostro, potete muoverlo a vostro comando, però in cambio dovete trattarlo, sennò finirà col rifiutarvi ed amalarsi, la malattai è solamente una cosa naturale che ci mette in guardia di non aver trattato il corpo in modo adeguato. Dedicategli almeno mezz'ora, fate passeggiate, movimento fisico anche un pò di meditazione.

In terzo luogo dovete "rimanere coi piedi per Terra", insomma, non dovete disprezzarvi e dovete meditare per fermarsi un attimo e capire dove siamo... immaginiamo di essere in macchina, se andiamo molto veloci non riusciamo a vedere il paesaggio che ci circonda ed ammirarlo ma dovete mettervi in folle ed ammirarlo, sentire le brezza che ci cullano dolcemente. Quindi dovete meditare, fermarvi, sennò finirete che sarete troppo stanchi e dopo avrete un incidente.
Questo significa che dovete astenervi dalla vita sessuale (cioé farsi le seghe ecc.. ma non significa non socializzare, perché questo vi spingerà a non dare più importanza a voi stessi e disprezzare in primo luogo te stesso e poi gli altri), non fumare canne, insomma quelle schifezze stuperfacenti.

La nostra alimentazione va di mano con il nostro comportamento... provate a richiamare un ricordo.
Quando prendete cioccolata diventate frenetici e schizzati, prendere troppa carne vi farà sentire grasso e stanchi senza aver voglia di niente... per controllare bene se stessi bisognerebbe mangiare ciò che mangierebbe un vero uomo nella sua originaria natura, piccola razione di carne, frutta e verdure.

Una cosa che noi confondiamo molto spesso è che se compriamo una cosa, diremo che è nostra, ma in realtà non è vero, niente ci appartiene, perché tutto deriva dalla Madre Natura, il nostro corpo non è nostro, diciamo come se fosse un nostro socio, se non andiamo d'accordo lui finirà col separarsi da noi.
La Terra è un luogo comune, noi ci nutriamo solo del necessario ringraziando ovviamente la Madre Natura per ciò che ci ha dato e per avere il nostro pane di oggi.
Insomma, niente ci appartiene, quindi noi non abbiamo diritto di ammazzare insetti, distruggere piante o qualcos'altro coscientemente, perché non è nostro e non lo sarà MAI!!!

Vorrei che commentaste.
« Ultima modifica: Marzo 11, 2007, 18:37:40 da PR3DAT » Loggato
SW
Élite Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 2616


Guarda Profilo Email
« Risposta #1 il: Marzo 11, 2007, 18:58:32 »

Citazione
Dedicate almeno mezz'ora al vostro corpo, nella vostra nascita è stato fatto il dono più grande, il vostro corpo, è vostro, potete muoverlo a vostro comando, però in cambio dovete trattarlo, sennò finirà col rifiutarvi ed amalarsi, la malattai è solamente una cosa naturale che ci mette in guardia di non aver trattato il corpo in modo adeguato. Dedicategli almeno mezz'ora, fate passeggiate, movimento fisico anche un pò di meditazione.
Ci penso spesso a questa cosa,sopratutto quando mi capita di fare la doccia ( >:'D ) e mi trovo daccordo sul fatto che è forse il più grande dono che ci possa essere stato fatto,a prescindere ovviamente dalla coscienza,o come lo definisci tu,il nostro Sé.
Citazione
Nel corso della nostra vita noi dobbiamo rompere le catene nelle quali siamo imprigionati, il mondo materiale, finché noi non riusciremo a liberarci da queste "catene" dopo la morte ritorneremò sotto forma fisica, visto che il Sé (la nostra entità suprema) è ancora atratta dal mondo materialistico e continueremo questo ciclo e soffriremo nella vita di tutti i giorni finché non riusciremo a liberarci dalle catene.
Una volta liberati finiremo nello spazio cosmico di supercoscienza dove si vivrà in pace, chiamato in molte religioni come paradiso.
In molte religioni queste persone che sono riuscite a rompere queste catene vengono chiamati santi o eremiti oppure samadhi.
Tutto questo ovviamente se sei soggetto ad una determinata religione.
Perchè in non tutte viene descritto il dopovita come dici tu,il Cristianesimo parla di paradiso,o spazio cosmico che dir si voglia,l'Induismo ad esempio vede la vita ultraterrena associata ad un'unica entità,nel quale vivono coloro che si sono purificati col susseguirsi delle loro vite terrene,soggette dal Karma che ne determina il Samsara,ossia la reincarnazione.
« Ultima modifica: Marzo 11, 2007, 19:00:54 da Essevuh` » Loggato
Az
L'Esiliato.
Orpo Team
Élite Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 4966


***

ilteatrobrucia@hotmail.com
Guarda Profilo WWW Email
« Risposta #2 il: Marzo 11, 2007, 19:02:00 »

Citazione
Nel corso della nostra vita noi dobbiamo rompere le catene nelle quali siamo imprigionati, il mondo materiale, finché noi non riusciremo a liberarci da queste "catene" dopo la morte ritorneremò sotto forma fisica, visto che il Sé (la nostra entità suprema) è ancora atratta dal mondo materialistico e continueremo questo ciclo e soffriremo nella vita di tutti i giorni finché non riusciremo a liberarci dalle catene.
Una volta liberati finiremo nello spazio cosmico di supercoscienza dove si vivrà in pace, chiamato in molte religioni come paradiso.
In molte religioni queste persone che sono riuscite a rompere queste catene vengono chiamati santi o eremiti oppure samadhi.

Vorrei poter pensare che la reincarnazione sia possibile, sono curioso di vedere come andrà a finire questo mondo (anche se di questo passo la Fine la vedrò senza bisogno di ulteriori vite). Dopo morti? Due possibilità:
a) l'Anima non esiste, il corpo decade (ancora meglio se si viene cremati) e finisce lì. Si ricorderanno di te per una tomba o un vasetto o il luogo dove hai scelto di far spargere le tue ceneri.
b) l'Anima c'è, abbandona il corpo e si ricongiunge a Gaia, dove cambierà forma in funzione della condotta di vita e sarà pronta per tornare indietro. Niente Valhalla, Paradiso o robe simili, TUTTI si torna indietro.

Citazione
In effetti, se pensiamo bene, i soldi non sono niente... purtroppo in questa società servono per la soppravivenza ma molti l'hanno confusa con vera e propria necessità per Sé come persona, se pensiamo bene, noi siamo come i pellegrini del deserto che viaggiano lungo il deserto ma solo che noi ci disperdiamo nei miraggi, pure illusioni... infatti ci diciamo spesso, quando avrò una bella villa potrò vivere in pace per il resto della vita, ma questo ci causerà sempre più problemi perché dopo aver passato il gradino della necessità, abbiamo bisogno di più e di più e di più, finché non sappiamo più cosa vogliamo veramente e finiremo col bere della sabbia invece di acqua delle oasi.

Quoto pienamente.

Citazione
Per facilitare aiutate chi è in difficoltà, date agli altri ciò che loro non hanno mai avuto ed aiutateli, vedete una persona salutatela, ditele qualcosa di carino, vedete un animale malfamato, dategli un pezzo di pane, vedete un fiore che si è rotto, radrizzatelo, inssoma, aiutiamo chi è meno fortunato in modo da dargli fiducia e che lui faccia lo stesso.

Questo è puramente buonsenso, da quotare e prendere d'esempio.

Citazione
Dedicate almeno mezz'ora al vostro corpo, nella vostra nascita è stato fatto il dono più grande, il vostro corpo, è vostro, potete muoverlo a vostro comando, però in cambio dovete trattarlo, sennò finirà col rifiutarvi ed amalarsi, la malattai è solamente una cosa naturale che ci mette in guardia di non aver trattato il corpo in modo adeguato. Dedicategli almeno mezz'ora, fate passeggiate, movimento fisico anche un pò di meditazione.

IMHO l'Anima c'è, ed il Corpo ne è l'involucro. Pertanto curare il Corpo è necessario per non rovinare l'Anima stessa. Quoto quasi per intero ancora una volta, tranne per la questione meditativa, che ritengo più qualcosa di relativo all'Anima La 'cura' del corpo la ritengo più che altro un "fare ciò che è naturale, astenersi dall'innaturale".

Citazione
Questo significa che dovete astenervi dalla vita sessuale (cioé farsi le seghe ecc.. ma non significa non socializzare, perché questo vi spingerà a non dare più importanza a voi stessi e disprezzare in primo luogo te stesso e poi gli altri), non fumare canne, insomma quelle schifezze stuperfacenti.

Ahia, qui siamo in disaccordo. Il sesso è parte della natura umana (se non lo fosse non esisteremmo), così come il fumare. Ciò ovviamente si può criticare o meno, ma fa sempre parte della natura umana. Posizione diversa invece per pasticche ed altra robaccia artificiale, che ritengo armi pericolosissime per il Corpo.

Citazione
Quando prendete cioccolata diventate frenetici e schizzati, prendere troppa carne vi farà sentire grasso e stanchi senza aver voglia di niente... per controllare bene se stessi bisognerebbe mangiare ciò che mangierebbe un vero uomo nella sua originaria natura, piccola razione di carne, frutta e verdure.

Fin da piccolo ho sempre mangiato di tutto e ad oggi non me ne pento.

Citazione
Insomma, niente ci appartiene, quindi noi non abbiamo diritto di ammazzare insetti, distruggere piante o qualcos'altro coscientemente, perché non è nostro e non lo sarà MAI!!!

Apprezzo sia i risvolti contrari alla proprietà privata che quelli ambientalisti, li condivido e li quoto.

Just my two cents.
Loggato

Iddu aunn'è chi 'rriva.
PR3DAT
Orpo Team
Dark Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 952



Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Marzo 11, 2007, 19:19:16 »

@ Essevuh: In realtà tutte le religioni hanno ragione, finché non invadono la libertà altrui (cioé che hanno scopi distruttivi o disprezzo verso le altre religioni, es. i musulmani che devono convertire il mondo intero alla loro religione, oppure i satanici, che ammazzano persano e fanno riti distruttivi).

@ Azrael: Meditare è un buon modo per stare col corpo e socializzare, infatti curerai problemi di depressione, rifletterai sui problemi e aiuterà il sistema nervoso a lavorare meglio, in pratica, riuscirai a concentrarti meglio e maggior benessere.
Il fumare, fa sempre male e purtroppo fa male anche alle persone intorno, comunque è vero il sesso serve per la riproduzione ma è anche vero, che un uso eccessivo, rende il corpo vulnerabile. Infatti, letto su un libro di Medicina Ayurvedica, che dopo un rapporto sessuale, ci vogliono 35 giorni che i tessuti ridiventino efficaci e funzionali, questo significa, che un uso eccessivo ci rende vulnerabile alle malattie e ci rende meno attivi.

Beh, se noi mangiassimo delle cose sane, i dentisti ed i medici non sarebbero esistiti. In effetti ora nella nostra alimentazione sono molto diffusi i cibi industriali, perciò io metto solo in guardia ed informo che il nostro comportamento è anche frutto della nostra alimentazione.
Loggato
Az
L'Esiliato.
Orpo Team
Élite Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 4966


***

ilteatrobrucia@hotmail.com
Guarda Profilo WWW Email
« Risposta #4 il: Marzo 11, 2007, 19:46:16 »

Citazione
es. i musulmani che devono convertire il mondo intero alla loro religione

Mi si permetta di spezzare una Lancia ( o una Fiat, fate voi) nei confronti dell'Islam. Nel Corano non viene imposta nessuna guerra santa. La Jihad è un "atto mritevole ma non obbligatorio". Certo, questo è biasimabile, ma non dimentichiamoci che il Corano risale a tempi in cui le zone del Medio Oriente e del Nord Africa erano flagellate da guerre civili, predoni e, più in là, Crociate.

Citazione
dopo un rapporto sessuale, ci vogliono 35 giorni che i tessuti ridiventino efficaci e funzionali, questo significa, che un uso eccessivo ci rende vulnerabile alle malattie e ci rende meno attivi.

Ora, non so quanto possa essere paragonabile la masturbazione ad un atto completo, ma fatte le dovute proporzioni io dovrei essere un cadavere ambulante, secondo quel libro, e ciò non mi risulta. °_° Boh.
Loggato

Iddu aunn'è chi 'rriva.
PR3DAT
Orpo Team
Dark Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 952



Guarda Profilo
« Risposta #5 il: Marzo 11, 2007, 19:54:51 »

lol... questo significa che fai difficoltà a concentrarti e che sei atratto fisicamente da persone femminili.
Loggato
SW
Élite Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 2616


Guarda Profilo Email
« Risposta #6 il: Marzo 11, 2007, 19:55:31 »

Citazione
Beh, se noi mangiassimo delle cose sane, i dentisti ed i medici non sarebbero esistiti.
Bah,è una stupidaggine secondo me.
Come si fa a dire che se si mangiasse bene non ci sarebbe bisogno dei dottori?
Cioè,se ti fai un taglio lungo un metro su un braccio tu mangi verdure finchè non ti rimargina? °°
Citazione
Il fumare, fa sempre male e purtroppo fa male anche alle persone intorno, comunque è vero il sesso serve per la riproduzione ma è anche vero, che un uso eccessivo, rende il corpo vulnerabile. Infatti, letto su un libro di Medicina Ayurvedica, che dopo un rapporto sessuale, ci vogliono 35 giorni che i tessuti ridiventino efficaci e funzionali, questo significa, che un uso eccessivo ci rende vulnerabile alle malattie e ci rende meno attivi.
Per quanto riguarda il fumo son d'accordo.
Per quanto riguarda l'atto sessuale no °°
Se riesci ad astenerti dal sesso,per giunta alla tua età,la cosa è una sola:sei frocio °°
Loggato
Az
L'Esiliato.
Orpo Team
Élite Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 4966


***

ilteatrobrucia@hotmail.com
Guarda Profilo WWW Email
« Risposta #7 il: Marzo 11, 2007, 20:04:38 »

lol... questo significa che fai difficoltà a concentrarti e che sei atratto fisicamente da persone femminili.

Credo non ci volesse Maga Maghella per capirlo °_°'
Loggato

Iddu aunn'è chi 'rriva.
phantom
Napoleno furbo
Orpo Team
Élite Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 5606


più ghost che dark

Umbreon91@hotmail.it
Guarda Profilo WWW
« Risposta #8 il: Marzo 11, 2007, 20:06:58 »

Se riesci ad astenerti dal sesso,per giunta alla tua età,la cosa è una sola:sei frocio °°
No, hai solo una grande forza di volontà.
Citazione
lol... questo significa che fai difficoltà a concentrarti e che sei atratto fisicamente da persone femminili
Questa è una stronzata. Siamo maschi, siamo umani. Spiegami tu come fai a non essere attratto da persone dell'altro sesso (in caso di eterosessuale) o del tuo sesso (omosessuale) nemmeno minimamente.
Citazione
Come si fa a dire che se si mangiasse bene non ci sarebbe bisogno dei dottori?
Cioè,se ti fai un taglio lungo un metro su un braccio tu mangi verdure finchè non ti rimargina? °°
Lol :°°D
Loggato
Fra
666 Avvertimenti
Orpo Team
Dark Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 803



Guarda Profilo Email
« Risposta #9 il: Marzo 11, 2007, 23:19:08 »

Premettendo che da un topic "Oltre la vita" sembriamo essere sprofondati in un "regole cattoliche o meno?", dirò la mia a riguardo.
Fino a qualche anno fa mi chiedevo sempre se effettivamente ci fosse una vita oltre la morte, la mia famiglia è cristiana e quindi sono cresciuto con quei principi, volente o nolente. Cresimato a 12 anni circa, oddea, decisamente troppo giovane per fare una scelta di vita di tale importanza. Insomma, in una situazione del genere, o ci credi o... O CI CREDI.
Maturando questi principi sono crollati, la religione cattolica non mi da le risposte che voglio, e quindi ho finito per ''credere'' a modo mio. Alla fin fine credo (ed è solo un mio pensiero, sia chiaro) che farsi delle seghe mentali per sapere se l'aldilà esiste o meno, cosa succederà dopo che il corpo sarà morto... la mia risposta è questa: CHISSENEFREGA?
Se qualcuno ci ha donato la vita terrena, ben venga... DIVERTIAMOCI FINCHE' POSSIAMO!
Ovviamente questo non vuol dire cannarsi, e fare i masochisti in generale, ed è ovvio che se c'è da fare un'opera di bene va assolutamente fatta, chiamasi buonsenso.
Passando dalle seghe mentali a quelle fisiche (asd), Predat, insieme (forse, credo di aver capito così) ad Umbra, sei l'unico che riesce a trattenersi. Oddio, sono istinti, nessuno alla nostra età può non essere attratto da certe cose. Eh si, la geometria... In ogni caso la roba del ''le seghe sono un peccato'' è tutta un invenzione dell'antica Roma, ove il sesso era vietato prima del matrimonio. Un pò come la storiella che si diventa ciechi.
Apprezzo il tuo discorso anche se lo condivido solo in parte, si vede che è da persona ragionevole, in ogni caso. (cosa rara ai giorni d'oggi.)
You got my two cents too.
Loggato

Mercy? You waste your breath. I bend the light to my ends. I do not serve it, not I shall ever do so again.


poi mi state sukando tt la gran minkia nn vengo + qui nn aiutate nei team dite solo ke bisogna scrivere bn...
mi state sui coglioni me la state gransucando tt quanti... andate a fare in culo...

[/quote]
~Link™
Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 104


ThE dARk WaRRiOr! LiNk!


Guarda Profilo
« Risposta #10 il: Marzo 12, 2007, 09:27:26 »

Premettendo che da un topic "Oltre la vita" sembriamo essere sprofondati in un "regole cattoliche o meno?", dirò la mia a riguardo.
Fino a qualche anno fa mi chiedevo sempre se effettivamente ci fosse una vita oltre la morte, la mia famiglia è cristiana e quindi sono cresciuto con quei principi, volente o nolente. Cresimato a 12 anni circa, oddea, decisamente troppo giovane per fare una scelta di vita di tale importanza. Insomma, in una situazione del genere, o ci credi o... O CI CREDI.
Maturando questi principi sono crollati, la religione cattolica non mi da le risposte che voglio, e quindi ho finito per ''credere'' a modo mio. Alla fin fine credo (ed è solo un mio pensiero, sia chiaro) che farsi delle seghe mentali per sapere se l'aldilà esiste o meno, cosa succederà dopo che il corpo sarà morto... la mia risposta è questa: CHISSENEFREGA?
Se qualcuno ci ha donato la vita terrena, ben venga... DIVERTIAMOCI FINCHE' POSSIAMO!
Ovviamente questo non vuol dire cannarsi, e fare i masochisti in generale, ed è ovvio che se c'è da fare un'opera di bene va assolutamente fatta, chiamasi buonsenso.
Passando dalle seghe mentali a quelle fisiche (asd), Predat, insieme (forse, credo di aver capito così) ad Umbra, sei l'unico che riesce a trattenersi. Oddio, sono istinti, nessuno alla nostra età può non essere attratto da certe cose. Eh si, la geometria... In ogni caso la roba del ''le seghe sono un peccato'' è tutta un invenzione dell'antica Roma, ove il sesso era vietato prima del matrimonio. Un pò come la storiella che si diventa ciechi.
Apprezzo il tuo discorso anche se lo condivido solo in parte, si vede che è da persona ragionevole, in ogni caso. (cosa rara ai giorni d'oggi.)
You got my two cents too.

MAX QUOTE. Fra Rocks.
Loggato



 “Osservate con quanta previdenza la natura, madre del genere umano, ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia. Infuse nell’uomo più passione che ragione perché fosse tutto meno triste, difficile, brutto, insipido, fastidioso. Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un’eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della follia”

“Il Cuore ha Sempre Ragione.”

Elogio alla Follia di Erasmo da Rotterdam
PR3DAT
Orpo Team
Dark Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 952



Guarda Profilo
« Risposta #11 il: Marzo 12, 2007, 13:58:38 »

Non mangiare dolci, non farsi le seghe, non dire più parolacce...
non per andare in paradiso ecc.. ma per robustire la propria volontà.
Comunque, ricorda che le risposte, non sono su libri o su religioni, ma sono dentro di te (in senso figurato) devi solo cercare e nella tua ricerca devi essere te stesso senza essere influenzato dagli altri.
Loggato
Fra
666 Avvertimenti
Orpo Team
Dark Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 803



Guarda Profilo Email
« Risposta #12 il: Marzo 12, 2007, 14:08:37 »

Anche cercando dentro sè stessi la risposta che ognuno di noi può darsi è comunque una sorta di illusione, voglio dire, non sapremo mai se ciò a cui siamo giunti è giusto o sbagliato.
Quindi, vivere avendo un illusione in più o una in meno, non ha senso. La risposta, ce l'hai o non ce l'hai, è, secondo me, la stessa cosa. Oddio, fin dalla preistoria l'uomo è stato afflitto da problemi di senso religioso, la ricerca del proprio dio, e roba del genere.
La mia teoria è: fatti una tua idea, ma non sprecare giorni, mesi, anni preziosi a cercare una risposta di cui non potrai mai essere certo, almeno nella vita terrena.
Loggato

Mercy? You waste your breath. I bend the light to my ends. I do not serve it, not I shall ever do so again.


poi mi state sukando tt la gran minkia nn vengo + qui nn aiutate nei team dite solo ke bisogna scrivere bn...
mi state sui coglioni me la state gransucando tt quanti... andate a fare in culo...

[/quote]
SW
Élite Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 2616


Guarda Profilo Email
« Risposta #13 il: Marzo 12, 2007, 14:21:02 »

Citazione
Non mangiare dolci, non farsi le seghe, non dire più parolacce...
non per andare in paradiso ecc.. ma per robustire la propria volontà.
Difatti è questo quello che fanno moltissimi credenti e praticanti(la voglia se praticanti),fanno tutto ciò non per il buon senso,ma perchè son timorati di Dio e han la paura di cosa gli possa aspettare dopo.

Ci metto pure io i miei due centesimi :°
Loggato
PR3DAT
Orpo Team
Dark Trainer
*
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 952



Guarda Profilo
« Risposta #14 il: Marzo 12, 2007, 14:26:38 »

Se sei un prete non significa che siamo perfetti. =\
Però l'astinenza da una cosa che ci attira, forse quella più difficile è quella sessuale, dipende dalle situazioni delle persone, però questo ti robustisce come persona, se lo si fa per paura allora questo non va bene, perché tutto ciò che facciamo di buono dev'essere una nostra idea, noi siamo liberi e i nostri doni devono essere liberi.
Fra provo a spiegarmi meglio, secondo me, tutto ciò che appartiene alla mente è illusione, invece dobbiamo ascoltare con l'istinto, però bisogna anche usare la mente, infatti la mente e il cuore devono camminare insieme, mano per mano.
Loggato
Pagine: [1] 2 3 4 5  Tutte   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2008, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
| Sitemap

Creative Commons License
Pokéstudio © Copyright 2003-2015 è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Arctic Bay è un forum dedicato ai Pokémon senza alcun fine di lucro.
LO-FI Version
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido! Dilber MC Theme by HarzeM
Pagina creata in 0.035 secondi con 21 queries.

Google ha visitato per ultimo questa pagina Settembre 13, 2020, 05:14:25
Login